Suchbegriff:

Napoli - Referat



Napoli sotterranea

Di Napoli tutti conoscono la bellezza straordinaria, la cultura e l'arte, ma pochi sanno la storia della sua cittá sotterranea.
Solo da qualche anni l'interesse dei napoletani si è indirizzato, ma anche oggi non cocoscono tutto della storia del questo mondo.
A quaranta metri di profondità sotto le caratteristiche vie del centro storico di Napoli, si trovano questi bassifondi, che sono per molto ancora inesplorati.
I primi manufatti di scavi sotterranei, come dicono i scienziati, risalgono a circa 5.000 anni fa.
Ogni epoca, dalla fondazione della città principale “Neapolis” alle bombe della seconda guerra mondiale, ha lasciato traccia sulle mure di tufo giallo; questo é una sorta di pietra (Stein) con cui la città è costruita.
Nella antichitá i Greci hanno usato grosse quantità di tufo per la costruzione delle mure e dei templi dove hanno lasciato monogrammi e graffiti. Hanno anche scavato (ausgraben) numerose caverne per usarle come luogo della sepoltura ( Begräbnis). Per esempio la cava greca che Enzo Albertini ha trovato a circa 40 metri di profondità che si trova al di sotto del cimitero di “Santa Maria del Pianto”.
Poi nel tempo romano i romani hanno costruito un grandioso acquedotto ( Aquädukt) e gallerie variati, per esempio la Grotta di Cocceio e la Grotta di Seiano.
Al´inizio del 17. secolo, la città era talmente estesa che il vecchio acquedotto e le cisterne non riuscivano più. Per questo, il ricco “Carmignano” ha costruito i acquedotti nuovi.
Durante la seconda guerra mondiale i bassifondi napoletani erano molto importante per la gente perché erano un rifugio per loro.
Oggi, non può visitare tutte le caverne perchè molte parti sono seppelliti (verschüttet) con i rifiuti della popolazione.

Il centro storico

Napoli è una delle più antiche città d`Europa. Le sue strade straordinari e la richezza dei negozi storici caratterizzano epoche diverse e conferiscono al suo centro storico un valore universale.
Il centro storico offre tante possibilità per comprare per esempio antichità e ricordi ( Souvenirs), ma anche i famosi presepi. L`arte applicata ( Kunsthandwerk) ha
una tradizione molto vecchia. Anche oggi è molto importante per il sistema economico. Nel centro i quartieri vechhi esistono ancora.
La “ Via San Gregorio Armeno” è molto famoso per i suoi presepi. Al tempo di Natale quasi 500 000 turisti arrivano ci.

Spoccanapoli

- è il cuore del centro storico
- si sviluppava attorno a tre strade più principale
- taglia infatti in due buone parti la città di Napoli, partendo dal rione della Pignasecca, attraversando tutto il centro storico
- lungo il suo percorso, la strada assume sette nomi diversi
- si puo vede le chiese, palazzi e piazze tra i più interessanti della cittá: per esempio Santa Chiara, gesù nuovo, i palazzi Carafa e Marigliano, la capella di Monte di Pietà etc.
- Spaccanapoli rappresenta senza dubbio uno dei luoghi più tipici della città con le sue tradizioni, l`arte e la cultura napolatana




Kommentare zum Referat Napoli: